Menu Chiudi

Impegni infrasettimanali per U16 e U18

La nuova settimana si apre con tre incontri per le giovani apine dell’under 18 e dell’under 16.

Nel rinnovato impianto del collegio Rotondi, va in scena nella serata di lunedì l’ultima gara del girone C di under 18 dominato delle nostre api del 2002. Dopo un buon primo set, un vistoso calo di concentrazione fa esaltare le ospiti nel secondo parziale e non basta la reazione nel finale per recuperare lo svantaggio. Sull’1-1, le padrone di casa riprendono le redini del gioco e macinano punti, soprattutto nel quarto e risolutivo parziale grazie al quale chiudiamo la disputa sul 3-1. In campo hanno avuto spazio tutte le giocatrici, che hanno potuto mostrare i buoni progressi fatti. D’ora in avanti il cammino sarà più difficoltoso e le nostre api dovranno lavorare sodo per competere con le avversarie della seconda fase, ma i presupposti sono buoni. Brave!

La serata di martedì ha invece visto in azione le apine dell’under 16 nella penultima gara del girone di eccellenza, ospiti della Propatria Busto. Avvio di gara marchiato gialloblu, con una buona battuta che aiuta il nostro gioco. Nonostante il punteggio, l’entusiasmo non si accende e le avversarie rimontano. Andiamo avanti punto a punto per tutto il parziale. Fortunatamente due ace di Sara Beraldo appena entrata risolvono una situazione che sembrava essersi complicata e assegnano il primo set a Gorla. L’avvio del secondo parziale è ancora buono, ma grinta e determinazione ancora non si vedono e le padrone di casa tornano sotto e questa volta si aggiudicano il set. Nel terzo e successivo parziale alterniamo buone giocate ad errori banali in tutti i fondamentali ed è semplice per le ragazze della Propatria portarsi sul 2-1. Abbiamo l’occasione per portare la partita al tie break, dopo un quarto set di nuovo altalenante, ma ancora degli errori gratuiti nel finale regalano i tre punti alle avversarie.
Nella stessa serata, altra sconfitta per i nostri colori, questa volta nel girone di eccellenza di under 18. Le apine sono state però artefici di una partita di grande intensità e carattere e hanno ceduto all’avversario Marchirolo solo al tie break dopo un match dai parziali molto combattuti.